Tripi: porte dipinte e decoro per la seconda vita del borgo di Casale

Una seconda vita per l’antico Borgo di Casale, nel cuore di Tripi. Una ventina di abitanti e tante casette adibite all’ospitalità dei turisti provenienti da tutto il mondo per rivivere l’esperienza mistica del ritorno al passato.

Si tratta di Casale, l’antico borgo di Tripi che rivive grazie a un’azione di bonifica, pulizia e manutenzione. Dal vecchio orologio alle stradine interne, l’amministrazione guidata da Michele Lemmo ha scelto di investire tanto nel suo “gioiello” rurale. Una idea voluta fortemente dal Sindaco è quella di riverniciare dei pannelli per coprire le porte delle casette abbandonate. Una soluzione artistica che ha reso il borgo ancora più originale e denso di emozioni ricollegate al passato.


Scopri di più da Il Tirrenico - Events, food, wine.

Subscribe to get the latest posts sent to your email.

Torna in alto