Palermo, donna incinta positiva al Covid: arriva il plasma da Pavia

Peggiorano le condizioni della donna incinta positiva al Covid-19. La donna originaria del Bangladesh nei giorni scorsi era rientrata a Palermo con un volo partito da Londra, con scalo a Roma. All’imbarco di Londra la donna era risultata negativa al tampone, stessa cosa a Roma, ma arrivata all’aeroporto di Punta Raisi la donna è risultata positiva al Covid-19, e di conseguenza trasportata all’Ospedale Cervello di Palermo. Purtroppo le condizioni della donna si sono aggravate nelle ultime ore, i medici provano a salvarla con la cura al Plasma.

Due sacche di plasma autoimmune, sono arrivate all’aeroporto di Punta Raisi nella notte con un volo di Stato dall’azienda ospedaliera di Pavia, per salvarla. L’intera operazione è stata coordinata dai medici della rianimazione del Cervello con la sala operativa del 118. Nessuna strada resta intentata per salvare la 34enne incinta al settimo mese. Le condizioni della donna, dal momento del ricovero avvenuto domenica scorsa, sono gravissime. Ieri è stato necessario intubarla e sedarla. Il suo bambino è monitorato costantemente.

 


Scopri di più da Il Tirrenico - Events, food, wine.

Subscribe to get the latest posts sent to your email.

Torna in alto