La casa di carta 4, flop oppure no? Ecco la recensione

Finalmente è arrivata in esclusiva su Netflix, l’ attesissima 4 stagione della Casa di Carta. La serie racconta le vicende del professore e della sua banda che organizzano una rapina alla zecca di stato e poi alla banca di Spagna.

In questa stagione, vengono ripresi tutti i temi di quella precedente. Dall’evolversi delle relazioni tra i componenti della banda, alla love story del professore con la ormai ex poliziotta Raquel. La colonna portante della stagione è  l’alta tensione che caratterizza ogni episodio: è un continuo susseguirsi di forti emozioni. Nessun episodio presenta momenti piatti da annoiarsi, ma è un continuo altalenarsi di adrenalina. Molteplici in questa serie, sono i flashback. Infatti da qualche ora gira sul web un ricordo che ritrae il matrimonio di Berlino. Lo scopo? Far approfondire il rapporto che è nato tra i membri della banda.

Uno dei migliori elementi della stagione è la prova attoriale di alcuni protagonisti, come quella del professore (Álvaro Morte), dell’ispettrice Alicia Sierra (Najwa Nimri) e soprattutto, di Palermo(Rodrigo de la Serna).La loro performance, assieme ad una quasi perfetta narrazione di una storia,ha contribuito a rendere questa stagione forse la migliore della serie. Insomma, si aggiudica ancora una volta, il podio come migliore serie tv del momento. Lo show non è tirato per le lunghe anzi, è capace di trasmettere forti emozioni agli spettatori.

Dato il sorprendente finale, Netflix ha annunciato l’uscita della prossima stagione. Questa probabilmente verrà rilasciata nei primi mesi del 2021.

Possiamo in conclusione affermare che la stagione è assolutamente da vedere. 

Voto: 10/10.


Scopri di più da Il Tirrenico - Events, food, wine.

Subscribe to get the latest posts sent to your email.

Torna in alto