Inter sei agli ottavi, eroico il Milan, male invece il Napoli

Inter sei agli ottavi, eroico il Milan, male invece il Napoli. 

Si conclude la 4° giornata di Uefa Champions League, che emette i primi verdetti. Grazie alla vittoria di ieri contro il Salisburgo, infatti gli uomini di Simone Inzaghi sono matematicamente qualificati agli ottavi.  Riaccendono le proprie speranze invece il Milan, che ottiene i primi 3 punti del proprio girone contro il Paris Saint Germain, e la Lazio.

I biancocelesti, nella settimana del Derby, ritrovano la vittoria, grazie al 200° gol del capitano, Ciro Immobile.

Solo un pareggio, d’altra parte per il Napoli di Garcia, contro l’Union Berlino, reduce da 12 sconfitte consecutive. Ancora una volta a Castel Volturno sono dunque ore di riflessione per Aurelio De Laurentis. Il Napoli infatti fatica a decollare e perciò, torna nuovamente di moda l’ipotesi esonero, con Igor Tudor già pronto.

Napoli, esonero Garcia: De Laurentiis rompe il silenzio poi la rivelazione  su Thiago Motta e Luis

Salva forse la sua panchina Stefano Pioli. Sebbene non si fosse mai parlato di esonero a chiare lettere, gli ultimi risultati del Milan, sembravano andare verso quella direzione. Le ultime prestazioni dei rossoneri mostravano una squadra che aveva ormai abbandonato il proprio allenatore, abbandonato dai giocatori, ma sostenuto dalla società. Tuttavia, la partita di martedì sembra spazzare via, almeno momentaneamente queste voci.

Gli uomini di Pioli hanno vinto una partita giocando da squadra per 90′. Rafael Leao, uno dei più criticati dell’ultimo periodo ha difeso tutta la partita, un segnale importante, data la sua scarsa attitudine  difensiva. Il portoghese stesso dopo il gol del pareggio ha voluto lanciare un messaggio ai tifosi, con un’esultanza polemica.

Leao rimette il Milan sulla cartina d'Europa. E adesso criticatelo  ancora|Primapagina | Calciomercato.com

Il Milan ottiene così la prima vittoria del girone, tornando così a sperare per la qualificazione.

Nel week-end torna invece il campionato, e il Milan è chiamato a dare continuità alla prestazione vista contro il Paris Saint Germain, per riavvicinarsi ad un Inter sempre più in fuga, direzione seconda stella.

Champions League, Salisburgo-Inter 0-1: gol di Lautaro su rigore e  nerazzurri agli ottavi


Scopri di più da Il Tirrenico - Events, food, wine.

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Torna in alto