Barcellona, misure urgenti per la prevenzione e gestione dell’emergenza Coronavirus

L’Amministrazione comunale di Barcellona Pozzo di Gotto, per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 “coronavirus”, nel rispetto delle misura di sicurezza imposte dal Governo nazionale ha adottato diversi provvedimenti finalizzati al contrasto e al contenimento della diffusione virale. In ultimo, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 dispone articolate misure da applicare su territorio nazionale per contenere il contagio.

Il Sindaco Roberto Materia per tanto ordina dalla giornata del 10 marzo 2020 la sospensione di diversi servizi.

Sino al 3 aprile 2020 sono sospesi il mercato settimanale di C.da Sant’Andrea e il “mercato del contadino” di C.da Aia Scarpaci. Sospeso l’accesso dell’utenza al Parco Urbano “Maggiore La Rosa”.
Al fine di consentire il compiuto approntamento delle misure di regolazione degli accessi del pubblico, nonché l’acquisizione e la distribuzione dei DPI al personale impegnato nei servizi, nel periodo compreso tra la data di adozione della presente e sino al 20 marzo 2020 è temporaneamente limitato l’accesso dell’utenza ai palazzi sede degli uffici comunali, i quali pertanto, nell’ambito di tale periodo, resteranno aperti all’utenza limitatamente alle giornate del 17 e del 20 marzo negli ordinari orari d’ufficio.

Il presidente del consiglio Giuseppe Abbate ha inoltro autorizzato i presidenti delle commissioni consiliari a sospendere i lavori nel rispetto della disposizione del Governo, che “vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico”.

E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare il presente provvedimento e di farlo osservare.


Scopri di più da Il Tirrenico - Events, food, wine.

Subscribe to get the latest posts sent to your email.

Torna in alto