Barcellona, grande vittoria al D’Alcontres Barone per l’Igea 1946

Grande vittoria ieri al D’Alcontres Barone di Barcellona Pozzo di Gotto, dov’è andata in scena la sfida tra Igea 1946 e Polisportiva Gioisa, che ha visto i giallorossi di Mister Furnari imporsi con un perentorio 4 a 0.

Gara intensa di emozioni già nel pre-partita quando entrambe le società omaggiano la memoria di Antonino Bucolo “Fiorello” storico magazziniere giallorosso venuto a mancare esattamente un anno fa.

Partita che si mette subito in discesa per i giallorossi, grazie al rigore concesso dall’arbitro Polizzotto (Pa) per un fallo ai danni di Ciccio Crifò, rigore trasformato con freddezza da Marco Paludetti, Igea che dopo soli cinque minuti sblocca la contesa.

Non c’è spazio per la noia quest’oggi al D’Alcontres, perché 2 minuti dopo l’Igea raddoppia grazie al gol di Fabio Aveni, abile a saltare gli avversari come birilli e battere con freddezza l’estremo difensore del Gioiosa.

Il Gioisa tenta una timida reazione sul finire della prima frazione, ma ogni tentativo è spento senza tanti patemi d’animo dalla retroguardia giallorossa. Secondo tempo che si apre con lo stesso copione del primo, un’Igea che attacca a testa bassa e il Gioisa che si difende come può.

Gli attacchi ripetuti dell’Igea portano al gol di Ciccio Crifò al 21’ del secondo tempo, anche grazie al bell’assist di Aveni che come nel primo tempo salta con grande facilità i difensori avversari, e con un elegante tocco d’esterno accomoda in porta per Crifò che segue l’azione e sul secondo palo batte l’incolpevole Wajnsztejn, siglando la rete del 3 a 0.

Chiude la partita ancora Paludetti che sigla il 4 a 0 e doppietta personale al 90’ dal discetto per un fallo in aria del Gioiosa subito da Filippo Maggio.

Con questa vittoria salgono a 7 i successi di fila per i giallorossi che dopo un inizio balbettante hanno trovato il ritmo vincente, significativo anche i numeri dei gol fatti e subiti nelle ultime sei partite, 24 gol messi a segno e soltanto 2 subiti, numeri che lanciano l’Igea sempre più in alto e che fanno felici tutti i tifosi, dirigenza e da lassù anche l’indimenticabile Fiorello.

La prossima gara vede impegnati i giallorossi di Mister Furnari in trasferta sul campo di Castel di Lucio, contro la Castelluccese, squadra che naviga a centro classifica, occasione ghiotta per l’Igea che potrebbe centrare l’ottavo sigillo consecutivo, e sperare in un passo falso dell’Acquedolci, impegnato anch’esso in trasferta sul campo di Castelbuono.

 

A cura di Emilio Bertucci.

Album completo


Scopri di più da Il Tirrenico - Events, food, wine.

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Torna in alto